⚫️ SCONTI BLACK FRIDAY ⚫️ Ottieni il tuo COUPON del 20%.🎁
Paese:
Seleziona il tuo paese
7 errori che contribuiscono alla scarsa qualità dell'aria nella tua casa
← Qualità dell'aria

7 errori che contribuiscono alla scarsa qualità dell'aria nella tua casa

Are you sure you are doing everything possible to have clean air in your house? Maybe you are making one or more of these mistakes: discover it now!

Molte persone spesso dimenticano come il loro stile di vita e le loro abitudini possono influire sulla loro sicurezza. Mentre alcune attività come fumare o accendere un fuoco vengono svolte all'esterno dalla maggior parte delle persone, molti commettono l'errore di svolgere alcune di queste attività nelle loro case, che si rivelano dannose per la loro salute. Infatti, le persone sono vulnerabili ai seguenti inquinanti:

 

  • Formaldeide (mobili, vernici, tessuti, prodotti per la pulizia della casa e cosmetici)
  • Muffa
  • Polveri sottili (PM) 2,5 (ad es. polvere, polline, gas di scarico, fumi di cottura, ecc…)

 

Come è risaputo da ormai diversi anni, la qualità dell'aria è molto importante per la salute e la qualità della vita di ognuno di noi. Questo è il motivo per cui dovresti eliminare qualsiasi sostanza chimica e dannosa all'interno della tua casa.

 

Ecco 7 errori comuni che contribuiscono alla scarsa qualità dell'aria in casa e come evitarli:

 

 

1. Non pulire le superfici dalla polvere

Che ci crediate o no, ci sono più di 60 fonti di inquinamento dell'aria interna. A peggiorare le cose, questo numero si intensificherà se non dedichi del tempo a spolverare le superfici di casa tua.

 

Anche se non è necessario farlo tutti i giorni, è meglio spolverare i mobili e le mensole una o due volte ogni due settimane. L'accumulo di polvere può causare problemi respiratori, allergie e scarsa ventilazione. Nel tempo, gli acari della polvere inizieranno a vivere in spazi trascurati della tua casa, come ad esempio sotto i mobili, in mensole poste in alto e vicino a luoghi caldi, come stufe, termosifoni e caminetti. 

Assicurati quindi di pulire completamente ogni superficie. Le cose più importanti da spolverare sarebbero le prese d'aria e parti del sistema di ventilazione. Infatti sostanze non gradite come polvere, capelli e altri materiali si accumulano intorno a quelle aree, diminuendo la qualità dell'aria.

 

Dunque per migliorare la qualità dell’aria nella tua casa, sicuramente eliminare l'accumulo di polvere è benefico per la tua salute e sicurezza: infatti spesso diversi problemi respiratori e di allergia riguardano proprio l’accumulo eccessivo di polvere nelle case.

7 errori comuni qualità dell'aria casa

2. Utilizzare filtri sbagliati

Se usi i filtri sbagliati nel tuo sistema HVAC (sistema di riscaldamento e aria condizionata) la sua efficacia purtroppo sarà compromessa. Generalmente le informazioni vengono fornite dalla casa madre produttrice, ma se non riesci a trovare queste informazioni sul tuo sistema HVAC perché è fuori produzione oppure è un sistema estero, rivolgiti a qualche esperto per sapere dove acquistare dei filtri compatibili.

È infatti un malinteso comune per i proprietari di case credere di poter utilizzare qualsiasi marca o tipo di filtro, ma questo, oltre ad essere falso, è anche poco salutare, perché l’uso di un filtro improprio rende sostanzialmente inutile il sistema di ventilazione.

 

3. Non sostituire mai il filtro

I filtri HVAC devono essere sostituiti almeno ogni 6 mesi. Anche se questo sembra un po' troppo, i filtri si consumano rapidamente, a causa dell'accumulo di polvere. Dovresti impostare un promemoria sul telefono in modo da sapere quando è il momento di installare il nuovo filtro. Se hai lo stesso da anni, è probabilmente per questo che la qualità dell'aria di casa non è di buona qualità. Prima di acquistare un nuovo filtro, assicurati di avere quello corretto. È bene sempre valutare le alternative migliori sul mercato: in questi casi è bene sempre verificare la soluzione migliore sul mercato.

Oppure, se preferisci un sistema di purificazione dell’aria al quale non serve sostituire alcun filtro, puoi prendere in considerazione Natede Basic o Natede Smart di Vitesy.com: questi prodotti eliminano e monitorano l'inquinamento interno senza che sia necessario sostituire il filtro, grazie alla potenza del loro filtro fotocatalitico.

4. Tenere accesi in casa incenso, candele o altri aromi

La maggior parte delle persone accende candele profumate o aromi vari come incenso o olii essenziali. Purtroppo però, non tutti sanno che questi profumatori per ambienti rilasciano delle tossine nell’aria che sono nocive. 

Nonostante vengano pubblicizzati come casalinghi, invitanti e benefici, la maggior parte delle opzioni sul mercato sono costituite da sostanze chimiche tossiche: ad esempio bruciare una candela in una stanza chiusa senza una finestra aperta è dannoso, perché rilascia monossido di carbonio e diversi inquinanti.

Infatti la maggior parte delle candele e delle cere sciolte contengono i cosiddetti COV (o composti organici volatili). Alcuni COV sono sicuri, mentre altri possono rappresentare un grande rischio per la tua salute. I COV nocivi possono interagire con altre sostanze nell'aria e formare sostanze chimiche pericolose come la formaldeide.

Se hai ancora intenzione di usare le candele oppure l’incenso o la cera sciolta e altre cose che rilasciano profumi nell'aria, usali con moderazione. Se non riesci a farne a meno, la soluzione migliore è acquistare delle candele composte da cera d'api, che sono le più sicure da usare.

 

qualità dell'aria casa candele

5. Usare eccessivamente prodotti spray

La vernice spray, il deodorante per ambienti e altri prodotti per odori sono usati regolarmente da molte famiglie. 

Ovviamente alcuni di questi possono essere utili, ma se ti dimentichi di far arieggiare adeguatamente la tua casa, questi prodotti spray possono ridurre seriamente la qualità dell'aria. Gli spray contengono anche COV e sono costituiti da componenti tossiche: l'uso di queste sostanze chimiche aggressive in dosi elevate senza alcuna ventilazione può provocare danni ai polmoni e altri problemi di salute.  

Se usi gli spray, assicurati di avere una finestra aperta per aiutare ad eliminarli. L'inalazione di fumi spray ti espone a sostanze chimiche tossiche, dunque è bene sempre aprire anche le finestre quando ne fai utilizzo.  

 

6. Non accendere la ventola quando cucini

Prenditi cura della tua aria interna specialmente quando cucini! Quando cuciniamo con i fornelli a gas, produciamo diverse sostanze tossiche che non è bene respirare. E nel caso di chi usa stufe, possono essere a rischio di esposizione al monossido di carbonio. Inquinanti del genere possono essere mortali quando ci si espone eccessivamente.

Cucinare sembra un lavoro innocuo, ma può impattare negativamente sulla qualità dell'aria della tua casa se non c'è un’adeguata ventilazione. Quindi, assicurati di aprire una o due finestre quando prepari i pasti o qualsiasi tipo di cibo usando i fornelli.

cucina qualità dell'aria cucinare

7. Hai un’umidità troppo alta

Proprio come nei climi secchi, è difficile respirare anche in ambienti molto umidi. Sebbene sia discusso raramente, controllare il livello di umidità della tua casa è fondamentale. L'umidità elevata intensifica la sintomatologia delle allergie durante le stagioni tipiche per questo problema

Di conseguenza, l'umidità elevata peggiora la qualità dell'aria e può anche favorire la formazione di muffe. Una delle più pericolose è la muffa nera, che cresce tipicamente nelle case con elevata umidità e scarsa ventilazione. Respirare la muffa nera in grosse quantità può essere potenzialmente fatale.

Un livello ideale di umidità in casa è circa tra il 40% e il 60%.

 

Mantenere una qualità dell'aria stabile

Questi 7 errori comuni potrebbero essere i motivi per cui la tua casa ha una scarsa qualità dell'aria interna. Se hai commesso o stai commettendo uno di questi errori, è tempo di cambiare le tue abitudini prima che gli effetti negativi peggiorino

La tua salute e sicurezza dipendono fortemente dallo stato del tuo ambiente domestico!

E ricorda: se respiri meglio, vivi meglio!

eteria

Autrice: Madeline Miller