Inizia a respirare aria pulita da subito. Spedizione garantita in pochi giorni. La consegna effettiva dipende dal corriere.
Migliora il sonno grazie alle piante che rilasciano ossigeno durante la notte
Natura

Migliora il sonno grazie alle piante che rilasciano ossigeno durante la notte

Come funziona la fotosintesi e quali sono le migliori piante da posizionare in camera da letto?

Dormire bene è fondamentale. Basta una notte passata male per essere di mal umore e stanchi per tutta la giornata. Dimentica pastiglie, spray sul cuscino e altre soluzioni che possono avere effetti negativi sulla salute. La soluzione è semplice e ce la fornisce la natura stessa.

Perché mettere le piante in camera da letto?

Le piante sono conosciute per dare una sensazione di calma alle persone intorno a loro. Non solo sono una parte dell’arredamento, ma portano energia e vita all’ambiente. Portare una pianta all’interno della camera da letto non solo aiuterà il tuo umore e il sonno, ma se scegli la pianta giusta ti aiuterà a rimuovere gli agenti inquinanti dall’aria.

Migliorare la qualità dell'aria grazie alla natura

Alcune tipologie di piante rimuovono i Composti Organici Volatili (COV) grazie al loro naturale processo di fitodepurazione. Infatti, catturano tutti gli agenti tossici presenti nell’aria quali Benzene, Ammoniaca e Formaldeide e li trattengono all’interno del terreno. Qui, grazie ai microorganismi presenti vicino alle radici le sostanze nocive vengono trasformate in nutrimento per la pianta stessa. Ma alcune di queste piante hanno una marcia in più: producono ossigeno durante la notte.

Migliorare la qualità dell'aria grazie alla natura

Fotosintesi durante la notte

Tutti amano le piante ma in molti si chiedono se la camera sia il posto adatto. Infatti, la preoccupazione che molte persone hanno è che le piante rilascino anidride carbonica durante la notte. Questo è vero, ma non bisogna preoccuparsi perché i livelli di anidride carbonica che le piante emettono quando dormi sono molto basse e non sono dannose per la salute.

Tuttavia, ci sono alcune tipologie di piante che durante la notte effettuano la fotosintesi clorofilliana. Dunque, nonostante l’assenza di luce solare, invece di rilasciare anidride carbonica rilasciano ossigeno.

Quali sono le piante migliori per la camera da letto?

Aloe Vera

Hai problemi a dormire? La mancanza di buon sonno provoca stanchezza e sonnolenza? Prova a posizionare un'aloe nella tua camera da letto. Grazie alla sua emissione notturna di ossigeno allevia i problemi di insonnia. Inoltre, avere un livello più alto di ossigeno nella tua camera da letto migliora la qualità generale del sonno in quanto calma i nervi e rilassa la mente.

Areca

Anche questa tipologia di pianta produce ossigeno alla notte, ma non solo. Essendo una pianta tipica delle zone tropicali aiuta a mantenere il livello di umidità perfetto per la notte. Questo non migliorerà il sonno, ma anche la respirazione, soprattutto per chi soffre di sinusiti.

Gerbera

Questa bellissima pianta, grazie ai suoi fiori colorati non solo darà un tocco di colore alla tua camera da letto, ma migliorerà la tua salute e il tuo sonno. Grazie alla sua capacità di aumentare il livello di ossigeno nella tua camera da letto durante la notte e di purificazione dell'aria, ti permetterà di respirare aria fresca e pulita per tutta la notte.

Felce di Boston

Conosciuto con il nome scientifico Nephrolepis Exaltata, questa pianta è ottima per la camera da letto perché aumenta l’ossigeno e l’ummidità all’interno dell’ambiente. Inoltre, elimina gli agenti tossici dall’aria che respiri. In questo modo potrai dormire sonni tranquilli, la tua pianta penserà a tutto.

Carrello

Il tuo carrello è vuoto.