Piccoli passi per un ufficio più sostenibile
Vivere sostenibile

Piccoli passi per un ufficio più sostenibile

Essere green al giorno d'oggi non è solo un trend, significa anche cercare di salvare il nostro pianeta. Anche al lavoro puoi contribuire, riducendo il numero di fotocopie o impiegando la luce naturale il più possibile. Vedrai che anche i tuoi colleghi decideranno di imitarti e insieme potrete fare la differenza!

Optare per il green è il nuovo trend del momento. Dall’ incremento della luce naturale all'interno degli edifici, all'acquisto e all'utilizzo di arredamento sostenibile: è evidente che l’essere umano ha finalmente aperto gli occhi sulla realtà del cambiamento climatico. Proprio come nelle case, anche negli uffici si possono creare spazi sostenibili. Tutto quello che bisogna fare per rendere il proprio ufficio più sostenibile è limitare qualsiasi attività umana che contribuisca al degrado ambientale, e adottare invece pratiche che promuovano la conservazione dell'ambiente. Insegnate ai vostri dipendenti a praticare abitudini rispettose dell'ambiente in ufficio, in ogni momento.

Detto questo, quali sono i piccolo passi da prendere per creare un ufficio ecologico?

1. Ridurre le fotocopie

La stampa è una delle cause principali della deforestazione. Gli uffici da tempo hanno reso la stampa accessibile e spesso si stampa anche quando non ce n’è bisogno. Ad esempio, è davvero necessario stampare i promemoria quando si può parlare ai propri colleghi a voce? C’è davvero bisogno di stampare report ingombranti che poi vengono gettati nel cestino senza nemmeno averli letti? È meglio investire in un sistema di gestione digitale dei documenti, adottare la comunicazione digitale all'interno dell'ufficio e munire i dipendenti degli strumenti adeguati per leggere e condividere i documenti senza doverli stampare.

2. Introdurre delle piante

Se possibile, investite in belle e moderne luci per la coltivazione e portate qualche pianta da interno per migliorare la qualità dell'aria. I dipendenti confermano di essere più produttivi quando la natura è presente in ufficio. Ciò è dovuto in particolare al fatto che le piante producono più ossigeno e consumano la maggior parte dell'anidride carbonica presente nell’aria, purificando di conseguenza l'aria. Le piante possono anche eliminare le sostanze chimiche che i vostri mobili e vernici emettono nello spazio dell'ufficio.

3. Utilizzare energie rinnovabili

Iniziate a utilizzare l'energia solare e quella eolica, o qualsiasi altra fonte di energia verde o rinnovabile, nel vostro ufficio. I pannelli solari sul tetto sono più accessibili e più convenienti che in passato, il che rende facile il passaggio a un piano energetico sostenibile. Consultate la vostra compagnia di energia elettrica per sapere come effettuare il passaggio.

4. Riutilizza e ricicla

Cercare sempre di ridurre l'uso della plastica in ufficio, riutilizzando le bottiglie d'acqua e tutto ciò che è riutilizzabile. È poi opportuno collaborare con le aziende di rifiuti che si occupano anche di riciclo. Sbarazzatevi di quelle tazze usa e getta e comprate tazze metalliche riutilizzabili. Allo stesso modo, evitate di comprare cose che non vi servono o di usare sacchetti di plastica come sacchetti per la spesa.

5. Cancelleria per un ufficio green

Esistono da tempo delle soluzioni per una cancelleria più green che sono convenienti e facilmente accessibili: le pinzatrici senza punti, le penne ricaricabili e le graffette riutilizzabili. Sostituite gli elastici e le penne a sfera monouso con questi articoli sostenibili.

6. Risparmiare energia

Se non avete bisogno di luci artificiali per lavorare in ufficio, spegnetele. La stampante, lo scanner, i computer e le altre apparecchiature elettroniche in ufficio non devono continuare a funzionare per forza dalle 9 del mattino fino alle 6 di sera. Potete far risparmiare alla vostra azienda un importo significativo sulla bolletta elettrica semplicemente accendendo e spegnendo questi dispositivi elettronici e, allo stesso tempo, salvare il pianeta. Fate in modo che la politica aziendale preveda che ogni dipendente debba svolgere il proprio ruolo nel risparmio energetico in ufficio.

7. Massimizzare la luce naturale

Le finestre illuminate dal sole non solo abbasseranno le bollette energetiche, ma miglioreranno anche la produttività dei dipendenti. I lavoratori hanno meno probabilità di addormentarsi o di essere distratti quando lavorano vicino a una finestra rispetto a quando lavorano su una scrivania a 30 metri da una fonte di luce naturale.

8. Decidere quando è possibile di lavorare da casa

Se possibile, cercate di incoraggiare lo smart working. È possibile lavorare con una segretaria virtuale, esternalizzare i servizi informatici e assumere freelance invece di avere team interni. Quando le persone lavorano da casa, si risparmia sul sistema di ventilazione dell’ufficio, si evita l'inquinamento dovuto alle emissioni di carbonio dei veicoli a motore e migliora anche l’affinità tra colleghi, che eviteranno di parlare dell’aria viziata o di notizie sconvolgenti. Per i dipendenti che devono presentarsi regolarmente in ufficio, istruiteli su come le auto inquinino l'ambiente e incoraggiateli a utilizzare mezzi di trasporto alternativi, come il trasporto pubblico o la bicicletta. Chi viene da pochi isolati di distanza può andare a piedi e chi non si sente a proprio agio con i mezzi pubblici e non può andare in bicicletta o a piedi, potrà sempre usare il car sharing.

In qualità di leader aziendale, è vostra responsabilità, creare un ambiente d'ufficio sano e coltivare una cultura di pratiche rispettose dell'ambiente in tutti i reparti. Offritevi di guidare la transizione dal fronte. Se la vostra azienda produce sostanze inquinanti, sia durante i processi di produzione che attraverso i prodotti che vendete, iniziate a cambiarli ancora prima di procedere con i consigli presenti in questo post.

Carrello

Il tuo carrello è vuoto.